Si è spento Carroll Shelby

Una notizia di poche ore fa ha scosso gli appassionati di automobilismo di tutto il mondo poche ore fa: Carroll Hall Shelby, il texano che ha creato la famosa Shelby Cobra ed altre innumerevoli auto ad alte prestazioni, si è spento a Dallas, all’età di 89 anni, dopo che era stato ricoverato per pneumonia. Riportiamo qui un piccolo estratto di quel che ha rappresentato, tratto da un articolo di DriveOn (USA TODAY).

Forse conosciuto maggiormente per le sue Shelby Cobra e Mustang, la coronazione della sua carriera di pilota e costruttore avvenne nel 1966, quando riuscì a piazzare sul podio della 24 Ore di Le Mans 3 auto da lui create, ponendo fine al dominio fino ad allora incontrastato delle Ferrari, montando dei motori 7.0 v8 sui telai della GT40. Shelby però si era già fatto conoscere nei primi anni del ’60 attraverso quelle che ormai sono diventate le leggendarie Cobra, che montavano dei v8 da 4.7 litri su telai della britannica AC Roadster. Era così riuscito a realizzare il suo desiderio, quello di fornire potenza alle persone –automobilisticamente parlando. Più di una volta aveva detto “Amo i cavalli”, e non aveva paura dei rischi: “Me la sono cavata. Ho costruito un sacco di cose che hanno funzionato, e un sacco di altre auto che invece non andavano” rivelava a Drive On un paio d’anni fa, aggiungendo che di 165 progetti solo 7 o 8 si sono trasformati in realtà. Al di là dei suoi sforzi nel piccolo mondo delle hot rod, Shelby ha cambiato il modo di pensare dei produttori automobilistici di Detroit, dimostrando che il lavoro e un po’ d’astuzia possono creare un eroe. Ma per riuscirci, è dovuto passare dall’allevamento di galline (tutti i suoi polli morirono in un anno a causa di una malattia) alle corse automobilistiche a tempo pieno, attività che aveva svolto marginalmente negli anni ’50. Il suo fu un successo (all’inizio continuò ad indossare la tuta da contadino), e sfruttò tale reputazione come punto d’appiglio per una carriera da costruttore. La lista delle sue creazioni è lunga, e va dalla già citata AC Cobra del 1962 fino alla Mustang GT 500 del 2013, la più potente Mustang di serie mai prodotta.

Annunci

Navigazione ad articolo singolo

Un pensiero su “Si è spento Carroll Shelby

  1. Thanks for ones marvelous posting! I truly enjoyed
    reading it, you can be a great author. I will always bookmark
    your blog and will often come back at some point.
    I want to encourage that you continue your great posts, have a nice morning!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: